«Il progetto di riqualificazione dello stadio sta procedendo a buon ritmo e siamo convinti di poter finalmente ritornare a casa dalla stagione 2024-2025 dopo tre campionati giocati in esilio forzato». Queste le parole del direttore generale Antonio Langella relative ai lavori che riguardano il Comunale di San Marzano sul Sarno. Dalla scorsa estate l’impianto è in gestione al San Marzano Calcio, che ha avviato un progetto per creare un vero e proprio gioiellino di impiantistica sportiva, sicuramente tra i top in tutta la Campania.

«Abbiamo letto nei giorni scorsi di presunti stop ai lavori, ma sono notizie assolutamente senza fondamento. Il progetto approvato lo scorso anno va avanti velocemente, nonostante i tempi burocratici necessari per la presentazione e l’approvazione di due importanti varianti. La prima riguarda l’installazione di nuove torri per l’impianto di illuminazione, che rispettano i criteri per gli stadi di Lega Pro. Miglioramento per il quale sono necessarie cosiddette prove di carico, che necessitano di tempi tecnici sicuramente non riducibili a pochi giorni. Un’altra variante richiesta e approvata riguarda i due nuovi settori che sorgeranno nell’impianto: il settore Tribuna locali – con annessa area vip e area stampa – e la Curva riservata ai nostri supporters. Nel progetto iniziale erano previsti spalti prefabbricati in acciaio zincato, così come esistono ad esempio allo stadio Castellani di Empoli. Secondo la variante, invece, i due settori saranno prefabbricati in muratura e ovviamente hanno bisogno di lavori di “preparazione” all’installazione che richiedono anche in questo caso tempi tecnici non brevi. Per ciò che riguarda il settore Curva, nella parte sottostante le gradinate saranno allestiti locali da utilizzare per varie attività, mentre è stata già innalzata la struttura che ospiterà i servizi igienici». Nonostante le varianti, le ditte incaricate dei lavori stanno procedendo a spron battuto.

«Per la Tribuna coperta già esistente sono stati completamente rifatti tutti gli impianti, oltre a interventi strutturali di rifinitura che saranno completati in seguito. Si è poi proceduto alla riqualificazione dei servizi igienici già esistenti in due angoli della struttura, con rifacimento in toto degli impianti. Dall’esterno dello stadio è già possibile vedere la nuova palazzina che ospiterà al pianterreno 6 locali adibiti a spogliatoi per squadre e ufficiali di gara. Al primo piano invece spazio per la sala stampa e gli uffici societari. Nell’area adiacente la Tribuna già esistente, la struttura precedentemente utilizzata come locale segreteria e magazzino sarà riqualificata e destinata agli operatori di ambulanze e vigili del fuoco in servizio durante le gare ufficiali».

Infine si procederà all’installazione e posa in opera del manto sintetico di ultima generazione che completerà i lavori di riqualificazione dello stadio Comunale. Una volta ultimati tutti gli interventi, saranno programmate le ispezioni utili alle dovute omologazioni da parte degli organi preposti della Federazione Italiana Giuoco Calcio.

Other Articles