Termina in parità il match d’esordio di Mauro Zironelli sulla panchina del San Marzano. Sotto il diluvio del Comunale di Palma Campania, i blaugrana impattano col punteggio di 1-1 contro la Nocerina. Gara molto intensa da parte di entrambe le compagini, col San Marzano che ha messo maggiore intensità nel primo tempo, colpendo anche un palo su punizione di capitan Di Gennaro. In fase difensiva rischi ridotti a un solo colpo di testa di Liurni.

Nella ripresa la Nocerina fa più possesso palla ma è il San Marzano a legittimare il vantaggio con due occasioni propiziate da Camara sul fronte sinistro. Poi alla mezz’ora il punteggio si sblocca. Di Gennaro chiama prima Venturini al colpo di reni in angolo, poi lo fulmina con un giro chirurgico dal limite che si insacca sotto il “sette” lontano. Il vantaggio dura però soli 6 minuti perché la Nocerina rimette le cose in pari con Parravicini, bravo a svettare in area sugli sviluppi di un angolo. Nel finale due occasioni per parte non modificano lo score fino al triplice fischio.

IL TABELLINO

SAN MARZANO (3-4-3): Cevers; Musso, Altobello, Chiariello; Cusati, Cuomo (22’ st Favo), Di Gennaro (38’ st Emmanouil), Mancini; Camara (33’ st Allegretti), Ferrari, Melillo (17’ st Marotta). A disposizione: Pareiko, Bruno, Pisciotta, Montoro, Balzano. Allenatore: Zironelli.

NOCERINA (4-3-3): Venturini; Crasta, Fontana, Petti, Esposito; Basanisi (43’ st Vecchione), Uliano, Rossi (18’ st Gadaleta); Liurni (28’ st Guida), Piccioni (28’ st Parravicini), El Bakhtaoui (18’ st Tuninetti). A disposizione: Fantoni, Magliocca, Poziello, El Hannaoui. Allenatore: Nappi.

ARBITRO: Valiati (Crema). Assistenti: Pancani (Roma 1) e Nappi (Latina).

RETI: 30’ st Di Gennaro (S), 36’ st Parravicini (N).

NOTE. Spettatori: 700 circa. Ammoniti: Petti (N), Liurni (N), Tuninetti (N), Cusati (S), Ferrari (S). Calci d’angolo: 8-5. Recupero: 1’ pt; 6’ st. Le due squadre e la terna arbitrale hanno fatto ingresso in campo liberando dei palloncini rosa in memoria di Annalisa D’Auria, giovane vittima di femminicidio nei giorni scorsi.

SEGUE CRONACA MINUTO PER MINUTO

PRIMO TEMPO
4’ Prima opportunità di marca blaugrana, Ferrari spizza di testa, Melillo allarga troppo la traiettoria
9’ Rapida combinazione a destra dei padroni di casa, Camara si accentra ma calcia fuori
10’ Risposta rossonera con l’incursione di Rossi a destr, El Bakhtaoui sul cross basso spedisce oltre la traversa
20’ Insiste il San Marzano con Melillo che si libera al limite ma trova la parata a terra di Venturini
23’ Mancini scappa sul fronte sinistro ma sul suo cross teso Ferrari manca di un soffio il tap-in
31’ Punizione velenosa di capitan Di Gennaro, il palo gli dice di no a portiere battuto
33’ Pericolosa anche la Nocerina, con El Bakhtaoui che gira al centro per il colpo di testa di Liurni di poco sul fondo
35’ Altra punizione pericolosa di Di Gennaro, Venturini smanaccia in corner ma l’assistente segnala un fuorigioco
40’ Cross di El Bakthaoui dalla sinistra, Liurni si accomoda il pallone ma trova solo una deviazione in angolo

SECONDO TEMPO
4’ San Marzano pericoloso con Di Gennaro che ci prova dal limite con conclusione deviata in angolo
14’ Si fa vedere la Nocerina con Crasta che raccoglie una respinta della difesa ma calcia alto dal limite
15’ Liurni gira al centro, Piccioni manca di un soffio l’impatto col pallone
27’ Pericoloso il San Marzano con Marotta che apre per Camara, sul cross basso Ferreri viene contrastato in angolo
28’ Stesso ispiratore sul fronte sinistro, stavolta il cross basso di Camara induce un difensore ospite a una difficoltosa deviazione in angolo
30’ Vantaggio del San Marzano. Miracolo di Venturini sulla velenosa conclusione di Di Gennaro; sugli sviluppi del corner, il capitano disegna una parabola imparabile che si insacca sotto l’incrocio dei pali lontano
36’ Pareggio della Nocerina. Su calcio d’angolo Parravicini svetta di testa e insacca sul secondo palo
37’ Immediata reazione dei padroni di casa con Allegretti, il cui diagonale si perde sul fondo
39’ Errore in disimpegno di Emmanouil, Gadaleta si invola verso l’area ma conclude oltre la traversa
42’ Favo si libera dai 20 metri ma la sventola si alza di un soffio
45’ Altro disimpegno errato del San Marzano, Gadaleta serve per Parravicini che fallisce la mira

Other Articles