Terza sconfitta esterna consecutiva per il San Marzano, che cede il passo a una più cinica Cos Sarrabus Ogliastra. Il match termina 2-0 in favore dei sardi, trascinati da una doppietta di Ladu, in gol anche nella gara d’andata. Non una bella prestazione per i blaugrana, peraltro falcidiati dalle assenze soprattutto in retroguardia. Oltre allo squalificato Chiariello e all’infortunato Bruno, mister Zironelli ha dovuto rinunciare in extremis anche ad Altobello e La Gamba. Una lista assenti lunghissima che comprende da un po’ anche Di Gennaro, Allegretti e Ziello. Non mancano le attenuanti ai blaugrana, che comunque offrono una prestazione non al top. Pur iniziando bene, il San Marzano subisce un paio di sortite dei sardi prima del vantaggio maturato a metà del primo tempo. Reazione rapida, ma un fischio del direttore di gara per fallo in attacco vanifica il possibile pareggio. L’imprecisione è il difetto più evidente per l’undici di Zironelli, che al quarto d’ora della ripresa subiscono il raddoppio. Le squadre chiudono in 9 contro 10, ma l’unica chance per il San Marzano è quella capitata al 42’ a Ferrari, che colpisce il terzo legno nelle ultime quattro gare.

IL TABELLINO

COS SARRABUS OGLIASTRA (4-3-3): Xaxa; Sulis, Gallo, Bonu, Cogotti (44’ pt Piras); Piredda, Ladu (46’ st Loi A.), Rarinca (39’ st Cabiddu); Cadau, Floris Mat. (39’ st Demontis), Santoro (36’ st Naguel Torres). A disposizione: Floris Mau., Nurchi, Aloia, Manca. Allenatore: Loi F.

SAN MARZANO (3-4-3): Cevers; Musso, Favo (9’ st Marotta), Musumeci; Rossi (1’ st Bacio Terracino), Cuomo (39’ st Coly), Uliano, Mancini; Muñoz, Ferrari, Camara. A disposizione: Pareiko, Violante, Somma. Allenatore: Zironelli.

ARBITRO: Albano (Venezia). Assistenti: Selleri e Sciotti (Bologna).

RETI: 23’ pt e 13’ st Ladu (C).

NOTE. Spettatori: 100 circa. Espulsi: al 18’ st Piredda (C) e Marotta (S) per reciproche scorrettezze; al 33’ st Sulis (C) per doppia ammonizione. Ammoniti: Favo (S), Cadau (C), Musumeci (S), Xaxa (C). Calci d’angolo: 4-9. Recupero: 4’ pt; 5’ st. Osservato 1’ di raccoglimento in memoria del calciatore Mattia Giani, giovane calciatore del Castelfiorentino United recentemente scomparso.

CRONACA MINUTO PER MINUTO

PRIMO TEMPO
4’ azione manovrata del San Marzano, Camara conclude dal limite e Xaxa devia in angolo
7’ risposta dei padroni di casa con Cadau che calcia alto
16’ è ancora Cadau a tentare la conclusione per i suoi, ma la mira è ancora sbagliata
23’ vantaggio della Cos. Su cross dalla sinistra, irrompe Ladu che indirizza la sfera sul secondo palo e batte Cevers
25’ proteste del San Marzano per un fallo in attacco ravvisato dal direttore di gara, che annulla il possibile pareggio sugli sviluppi di un angolo di Uliano
31’ buona combinazione sulla destra, Rossi scambia bene con Muñoz ma non inquadra lo specchio
46’ ci riprova il San Marzano con un’azione che porta Cuomo alla conclusione, pallone sul fondo

SECONDO TEMPO
3’ rapida ripartenza dei padroni di casa, su traversone dalla sinistra arriva alla conclusione ancora Ladu, ma stavolta Cevers si supera e dice di no
10’ sugli sviluppi di un angolo di Marotta, Bacio Terracino conclude alto
13’ raddoppio della Cos. Ancora Ladu il marcatore, direttamente su calcio di punizione da posizione decentrata
18’ le due squadre restano in 10, Piredda e Marotta vanno fuori per reciproche scorrettezze
33’ padroni di casa in 9 uomini, Sulis va fuori per doppia ammonizione
41’ Bacio Terracino ci prova dal limite, conclusione debole
42’ Mancini gira al centro, Ferrari trova ancora una volta il palo sulla sua strada
50’ l’ultimo sussulto è di marca sarda con Demontis che chiama Cevers alla deviazione decisiva

Other Articles